Imbarcazioni
English (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)Español(Spanish Formal International)French (Fr)Russian (CIS)Italian - Italy
News
Statistiche
Utenti : 954
Contenuti : 25
Tot. visite contenuti : 382652
Corallo 1000

Il nuovo Corallo 1000 è la novità della CO.ME.NA. per l’anno 2006. Questa imbarcazione nasce da un nuovo progetto finalizzato a combinare gli aspetti tradizionali del Cantiere con le più attuali tendenze. Alle già apprezzate doti di robustezza e qualità proprie dei gozzi della CO.ME.NA., che sono state da sempre ottenute grazie all’impiego artigianale di materiali pregiati, si sono oggi volute abbinare importanti novità. Questo gozzo infatti, pur presentando la coperta in Teak, la bella cinta in Mogano (tutti legni masselli), la poppa tonda (nella zona dell’opera morta) e le murate dello scafo decorate a “tavole”, dispone di una carena di tipo planante monoedrica, che consente di raggiungere agevolmente una velocità di 34 nodi e di navigare, nel massimo comfort, alla velocità di circa 28 nodi di crociera.

Il nuovo design prevede inoltre una sovrastruttura moderna che ben sposa lo scafo ed è abbellita dal taglio dei finestrini che, allo stesso tempo snelliscono la fiancata e donano luminosità e panoramicità agli interni uniche per la categoria. Molta attenzione è stata rivolta alla vita a bordo. Il pozzetto, ben sfruttato e protetto dal parabrezza avvolgente, è dotato di un comodo divano nella zona di poppa e di un’ampia zona pranzo asservita da un capiente mobile bar.

A richiesta può essere coperto da un T-top rigido in vetroresina, il che rappresenta una novità per questo tipo di imbarcazione. Tutto ha trovato il suo posto: c’è il mobile portaparabordi, quello per l’autogonfiabile ed un altro per gli eventuali frigobar, lavello e piano cottura. A conferma della marinità tipica dei gozzi troviamo percorsi comodi e ben protetti: così sono infatti il passaggio verso prua, che rende fruibile l’ampio prendisole, ed anche il passaggio per l’accesso all’ampia piattaforma di poppa in acciaio e Teak massello.

Gli interni trasmettono una piacevole sensazione di ariosità grazie anche alla loro altezza che in tutti punti si aggira intorno ai 2 metri. Tale sensazione è poi amplificata dagli ampi finestrini che permettono di godere di un’ottima vista verso l’esterno. L’accorta scelta di realizzare un’unica Cabina ha permesso di ottenere ambienti ampi e regolari, fatto inusuale su imbarcazioni di queste dimensioni. Il saloncino dispone sulla destra di un divano a “C” (lungo ben 2,3mt e trasformabile in letto matrimoniale), mentre sulla sinistra è stata realizzata la zona cucina la quale possiede una buona superficie di pagliolo, un piano lavoro ad “L” ed alcuni comodi mobiletti per il contenimento. La cabina armatore è dotata di un letto matrimoniale davvero grande ed accessibile da entrambi i lati, di due comodi armadi e di diversi mobiletti per il contenimento. Anche il bagno risulta molto spazioso e abbellito dal carabottino di Teak realizzato a tutta larghezza.

Da notare il vasto impiego di finiture in Ciliegio per la realizzazione delle paratie e del mobilio degli interni che dona il tipico calore a costruzioni classiche quali il Corallo1000. La Sala Macchine è davvero realizzata secondo i migliori canoni: vi si ritrova infatti tutta l’esperienza maturata dal cantiere anche nel campo delle imbarcazioni da lavoro. E’ dotata di ben due ingressi e vi risulta facile sia il movimento che l’accesso ai motori ed alle attrezzature. In definitiva questo gozzo è una valida risposta a tutti coloro che desiderano un’imbarcazione che fonda alla classica eleganza ed al pregio di una costruzione di tipo artigianale personalizzabile, tutti i vantaggi, quali prestazioni e distribuzioni razionali, di un motoscafo moderno.


Caratteristiche tecniche
Lunghezza FT 11,00mt
Lunghezza scafo 9,75mt
Larghezza 3,65mt
Dislocamento 6800 Kg
Motorizzazione massima 2 X 370 hp
Velocità massima 34 nodi
Serbatoi acqua 1 x 300lt.
Serbatoi carburante 2 x 600lt.
Materiale scafo PRFV
Posti letto 4 + 2
Persone trasportabili 10
Categoria di progettazione CE-B